Tu sei qui

PROGETTI INCLUSIONE: IO E L’ALTRO, SIMILI E DIVERSI - scuola infanzia, primaria e secondaria

Anno scolastico: 
2018-2019
Inserisci in:: 
Progetti d'Istituto
Destinatari: 
Tutte le classi
Responsabile progetto: 
Tutti i docenti

“DIVERSO DA CHI?”
Vivere la vita di classe significa sperimentare in prima persona la sostanza dell’apprendimento, significa vivere un processo di crescita personale necessariamente connesso alla maturazione sociale: si impara con gli altri e dagli altri, si impara dalle diversità e dalle pluralità di modi e stili. Condividere ogni giorno con i propri compagni a scuola diversi modi di apprendere, constatare la varietà e la diversa misura delle competenze presenti non solo in un gruppo, ma in ogni singola persona è un’opportunità insostituibile per apprendere in modo significativo cioè personale, durevole e trasferibile all’esterno dall’ambito scolastico.
La ricerca di una scuola inclusiva, intesa come ambiente in cui le diversità anziché barriere diventano occasione di confronto, cambiamento e crescita, è doveroso compito quotidiano di ogni docente e il nostro Istituto, per rafforzare ulteriormente l’importanza del processo inclusivo, grazie alla preziosa collaborazione di Enti e Associazioni, in base alle risorse economiche disponibili ogni anno promuove svariate iniziative.
La promozione del progetto di inclusione d’Istituto “Diverso da chi?”ad esempio, si pone come grande contenitore di molteplici interventi destinati a quei bambini che, per disabilità o disturbi diversi, manifestano bisogni particolari. Iniziative incluse nel progetto da diversi anni:  

Pet therapy: attività assistita con il cane, a piccoli gruppi, per realizzare una forma di comunicazione più immediata. Questo progetto coinvolge due sezioni della scuola dell’infanzia: la sezione rossa e blu, e alcune classi della scuola primaria: 1ABD, 2ACD, 3A.

Prova l’orchestra: approccio al mondo della musica classica imparando a suonare uno strumento e sentendosi, con i propri compagni, parte “attiva” di un’orchestra. Questo progetto coinvolge gruppetti di alunni di alcune classi quinte della scuola primaria e gruppetti di alunni di diverse classi della scuola secondaria.

Active sport: sperimentazione del gioco di squadra con atleti disabili per stimolare nei ragazzi una differente rappresentazione della condizione di disabilità. Questo progetto coinvolge tutte le classi seconde della scuola secondaria.

Mini olimpiadi: giochi di squadra realizzati pensando alle diverse capacità di ognuno. Questa attività viene proposta alla fine di marzo e coinvolge tutte le classi della scuola dell’infanzia organizzate in terzine nella fase di gioco.

Mi diverto anch’io: promozione di diverse esperienze sportive per far maturare competenze di gioco-sport favorendo la relazione e promuovendo i valori sportivi. Questo progetto viene realizzato in fascia pomeridiana presso la palestra della scuola secondaria e proposto come possibilità di attività di impegno significativo del proprio tempo libero. È rivolto ad alunni dalla classe quarta della scuola primaria alla terza della scuola secondaria.

Laboratorio pasticciando: pasticciare con le mani per sviluppare la propria autonomia e accrescere la propria autostima attraverso esperienze concrete e pratiche in una dimensione sociale del fare. Questo progetto coinvolge un gruppo misto di alunni di classi diverse della scuola secondaria.

Attività di cucina: realizzazione di ricette in piccolo gruppo per imparare a stare e lavorare con gli altri, condividendo spazi e materiali. Questa attività coinvolge gruppetti di alunni delle classi 4B e 4D.

Orto didattico: promuovere la conoscenza e il rispetto della natura attraverso l’esperienza concreta della gestione dell’orto. Questo progetto coinvolge tutte le classi della scuola primaria come fase di osservazione e per la cura gruppi di alunni di classe seconda e quarta della scuola primaria e alunni di diverse classi della scuola secondaria. 

 In aggiunta al progetto “Diverso da chi?”, ogni anno in base ai bisogni degli alunni, si promuovono interventi formativi per il personale docente e acquisti specifici: sussidi alternativi, programmi informatici per lo sviluppo di percorsi personalizzati, strumentazioni o quanto ritenuto idoneo a favorire il successo scolastico di tutti i bambini in ottica di valorizzazione del loro potenziale.

Questo anno scolastico abbiamo la possibilità di ospitare due mostre sulla tematica della diversità. 

-La mostra di disegni di bambini sull’autismo dal 4/3 al 17/3, nasce dall’esperienza di Autisminsieme e Pinac di Rezzato. Presso il nostro istituto verranno esposti 36 pannelli con disegni sul tema dell’autismo.

-La mostra “Leggere insieme” dal 27/3 al 10/4 legata alla pratica della Comunicazione Aumentativa Alternativa in collaborazione con la Rete di scuole Caa di Brescia e promossa del Centro Sovrazonale Caa di Milano e Verdello. Verranno esposti 14 pannelli sulla storia della Caa e il suo utilizzo e 30 in-book (libri in Caa).

Queste mostre saranno aperte alle classi e al territorio e potranno essere spunto iniziale o approdo finale per lavorare sui temi legati all’inclusione: accoglienza, riconoscimento dell’altro, empatia.

Sito realizzato e distribuito da Porte Aperte sul Web, Comunità di pratica per l'accessibilità dei siti scolastici, nell'ambito del Progetto "Un CMS per la scuola" - USR Lombardia.
Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.

CMS Drupal ver.7.64 del 06/02/2019 agg.19/02/2019